Proposta di utilizzo di metodologie termografiche per il controllo di qualità di componenti meccanici

Carmelo Clienti, Guido La Rosa, Antonino Risitano, Roberto D’Andrea

Abstract


In base all’esperienza maturata in anni di sperimentazione sull’analisi delle caratteristiche
meccaniche dei materiali mediante indagine termografica, nel presente lavoro è proposta una procedura per il
controllo di qualità di componenti meccanici in linea di produzione, che è già stata argomento di brevetto.
Lo sviluppo di questo lavoro si colloca nell’ambito del progetto FIRB “Sistemi di produzione intelligenti,
flessibili e riconfigurabili”. L’attività svolta dal DIIM riguarda il controllo avanzato dell’affidabilità di
componenti meccanici per l’industria automobilistica. Viene proposta, quindi, la realizzazione di una cella di
controllo in linea di produzione capace di valutare la presenza di eventuali componenti difettosi attraverso
l’analisi termica degli stessi, sollecitati secondo un modello predefinito.
L’attività, svolta in questa prima fase in laboratorio, è facilmente trasferibile in linea di produzione,
considerando la possibilità di realizzare celle di prova in ambiente controllato, con condizioni praticamente
identiche a quelle di laboratorio, eliminando gli effetti di disturbo che possono influenzare la risposta
dell’indagine termografica in ambiente non strutturato.

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.3221%2FIGF-ESIS.12.04